logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

Tivu Sat il digitale terrestre trasmesso via satellite

Il passaggio dalla tv terrestre analogica al digitale si completerà entro l’anno, a cambiamento avvenuto il vecchio sistema analogico verrà definitivamente eliminato. Il problema sono i 3 milioni di utenti, pari al 5% della popolazione che  si trova in zone non sufficientemente coperte dal segnale, cosa che renderà impossibile per loro la ricezione del nuovo sistema, questi utenti infatti abitano in zone orograficamente complesse e con una densità di popolazione ed un numero di abitanti cosi piccolo, da rendere poco ammortizzabile un investimento in nuovi ripetitori ( semprechè i vecchi siano mai esistiti...) la soluzione? Trasmettere i canali del digitale terrestre con una nuova piattaforma satellitare TivùSat gratuita, nata da un’intesa tra Rai, Mediaset e Telecom Italia Media.

Un normale decoder satellitare, però, potrà visualizzare solo una parte delle trasmissioni di TivùSat, cioè quelle che le reti televisive decideranno di trasmettere in chiaro, infatti dato che le trasmissioni satellitari sono accessibili anche al di fuori dei confini nazionali, gli editori saranno costretti a ricorrere a un sistema di protezione per gli eventi sportivi o i film di cui possiedono i diritti esclusivamente per il territorio italiano.

Per ricevere gli eventi criptati sarà necessario l’acquisto di un nuovo decoder, i primi modelli saranno disponibili dal 31 luglio inizialmente prodotti da Adb, Humax e TeleSystem, con un costo a partire da 99 Euro (smartcard TivùSat inclusa), per chi ha un decoder Common interface per adesso non ci sono moduli cam per la nuova piattaforma TivùSat che utilizza una codifica ottenuta da una variante del sistema Nagravision, le nuove cam saranno disponibili entro il primo trimestre 2010.
I canali diffusi via satellite saranno criptati con lo standard Nagravision, dal momento che i diritti di visione dei canali terrestri riguardano solo il territorio italiano e il satellite va ben oltre i confini nazionali.

La visione dei canali Tivù Sat sarà però possibile solo a chi acquisterà un decoder (o un modulo di accesso condizionato, CAM) compatibile con Nagravision.

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 99 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.