logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

LNB guasti o malfunzionanti quali prove effettuare.

Quali prove effettuare in caso di LNB guasti o malfunzionanti? I guasti tipici degli LNB, peraltro abbastanza rari, si manifestano attraverso un paio di casistiche tipiche: Mancanza completa di funzionamento, mancanza di una polarità, mancanza di una banda di frequenze (alta o bassa). Queste casistiche possono verificarsi sia su LNB monouscita, sia su dispositivi da 4, 6, o 8 uscite; in questi casi occorre prestare particolare attenzione in quanto i guasti possono verificarsi anche su una sola uscita!

Le prove da effettuarsi uscita per uscita prevedono obbligatoriamente il collegamento diretto del dispositivo ad un misuratore di campo allo scopo di verificarne il comportamento uscita per uscita e situazione per situazione. Le prove da effettuare consistono nella verifica della presenza segnali (assicuratevi che la parabola su cui è montato il presunto lnb guasto sia puntata regolarmente) nelle varie situazioni di comando. Una volta collegato l'analizzatore di spettro, dovete visualizzare i segnali presenti con le seguenti opzioni di comando: 

1) 12 Volt,

2) 18 Volt,

3) 12 Volt e segnale a 22 Khz,

4) 18 Volt e segnale a 22 Khz 

Le prove n° 1 e 2 vi daranno garanzia della commutazione dell'LNB tra polarizzazione orizzontale e verticale, le prove n° 3 e 4  verificheranno la commutazione tra banda alta e banda bassa. Ripetete tutti i test per ogni uscita nel caso di dispositivi multiutenza con n° uscite. Nel caso di LNB a 4 polarità normalmente utilizzati per gli impianti a multiswitch, occorre rilevare segnali presenti su tutte le uscite con un'alimentazione generica di 12 o 18 Volt. Per concludere, in fase di prova controllate comunque l'integrità meccanica del componente e l'assenza di fratture del corpo esterno che potrebbero generare infiltrazioni di acqua, l'integrità della parte frontale disposta nel punto di fuoco della parabola e in ultimo non trascurate il controllo dell'intestazione tra l'LNB ed i connettori e/o tra i connettori ed i cavi di collegamento. (ossido, infiltrazioni, falsi contatti ecc.).

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 48 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.