logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

Caratteristiche dei campi elettromagnetici

Parlare dei campi elettromagnetici in termini semplici è notevolmente complesso, sia la vastità dell'argomento e delle relative applicazioni, sia per l'enorme quantità di relazioni matematiche che regolano dal punto di vista fisico tutti i fenomeni in cui sono presenti dei campi elettromagnetici. Pensate ad esempio che è possibile parlare di applicazioni dei campi elettromagnetici, partendo dalla luce nel campo del visibile e dell'invisibile, passando per il semplice telecomando all'infrarosso della vostra tv e ancora del vostro forno a microonde e di molti altri apparecchi di uso comune, ma anche parlando di telecomunicazioni radio, tv, satellitari, per finire ad ulteriori utlizzi nel campo della scienza elettromedicale.

Premesso questo, specifichiamo quindi per semplicità alcune caratteristiche di base dei campi elettromagnetici, che permetteranno a tutti di farsi una idea generale.

La caratteristica fondamentale che distingue i vari campi elettromagnetici e ne determina le proprietà è la FREQUENZA, che rappresenta il numero di oscillazioni effettuate dall’onda in un secondo (unità di tempo). La frequenza si misura in Hertz (Hz).
Strettamente connessa con la frequenza è la LUNGHEZZA D’ONDA, che è la distanza percorsa dall’onda durante un tempo di oscillazione e corrisponde alla distanza tra due massimi o due minimi dell’onda.
Queste due grandezze, oltre ad essere tra loro legate, sono a loro volta connesse con l’ENERGIA trasportata dall’onda: l’energia associata alla radiazione elettromagnetica è infatti direttamente proporzionale alla frequenza dell’onda stessa.

DENOMINAZIONESIGLAFREQUENZALUNGHEZZA D'ONDA
FREQUENZE ESTREMAMENTE BASSEELF0 - 3kHz> 100Km
FREQUENZE BASSISSIMEVLF3 - 30kHz100 - 10Km
RADIOFREQUENZEFREQUENZE BASSE (ONDE LUNGHE)LF30 - 300kHz10 - 1Km
MEDIE FREQUENZE (ONDE MEDIE)MF300kHz - 3MHz1Km - 100m
ALTE FREQUENZEHF3 - 30MHz100 - 10m
FREQUENZE ALTISSIME (ONDE METRICHE)VHF30 - 300MHz10 - 1m
MICROONDEONDE DECIMETRICHEUHF300MHz - 3GHz1m - 10cm
ONDE CENTIMETRICHESHF3 - 30GHz10 - 1cm
ONDE MILLIMETRICHEEHF30 - 300GHz1cm - 1mm
INFRAROSSOIR0,3 - 385THz1000 - 0,78mm
LUCE VISIBILE 385 - 750THz780 - 400nm
ULTRAVIOLETTOUV750 - 3000THz400 - 100nm
RADIAZIONI IONIZZANTIX> 3000THz< 100nm

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 111 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.