logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

UPS e Gruppi di continuità

Cos'è un UPS ?
La sigla UPS significa "Uninterruptible Power Supply" ed è tradotta in italiano come Gruppo di Continuità. Il gruppo di continuità è una apparecchiatura che viene posta fra la rete di alimentazione ed i dispositivi da proteggere, allo scopo di fornire energia alle apparecchiature anche in mancanza di energia elettrica. Esistono diversi tipi di gruppi di continuità ma quelli che assicurano una alimentazione priva da qualsiasi tipo di disturbo sono quelli definiti ON LINE.
Il gruppo di continuità non deve essere confuso con altri dispositivi quali, ad esempio, stabilizzatori di tensione, trasformatori di isolamento, surge suppressor, ecc.

Perchè utilizzare un UPS.
Il computer si spegne o si blocca senza nessuna ragione apparente?
Si lavora con dati preziosi che costerebbe tempo e denaro sostituire nel caso venissero cancellati improvvisamente a seguito di una caduta di rete momentanea?
Nonostante l'elevato grado di affidabilità raggiunto dai personal computer di oggi, questi rimangono tuttavia vulnerabili alle oscillazioni e alle cadute della tensione di rete. Le anomalie della tensione di rete possono causare la perdita dei dati che state elaborando o addirittura di interi file scritti in precedenza. Un intero disco può andare perso o distrutto se un disturbo avviene mentre si eseguono delle operazioni di scrittura.
Se Vi è capitato uno di questi problemi, o se comunque non volete incorrere in guai di questo genere, dovrete sicuramente dotare il sistema di un Gruppo di Continuità.

Su quali disturbi delle rete interviene l'UPS:

87,2% Abbassamenti di tensione (Sags)

7,4% Innalzamenti della tensione di migliaia di Volt (Spikes)

4,7% Assenza di corrente (Black-Out)

0,7% Disturbi (Surges)

Quali sono le conseguenze tipiche del mancato utilizzo di UPS su Personal computer:

44,1% Perdita dati contenuti in RAM

17,5% Rottura dell'Hard Disk

15,8% Danneggiamento scheda CPU

12,9% Vari

9,7% Perdita dati contenuti nella ROM

Principio di funzionamento:

Esistono due principali categorie di UPS: gli on-line e gli off-line.

I gruppi di continuità on-line al momento del black-out prelevano sempre energia dagli accumulatori ricaricandoli costantemente con la fonte di corrente principale continuando a fornire tensione in uscita in modo assolutamente continuativo e trasparente al carico. Questo tipo di gruppi di continuità è il migliore e spesso è anche il più costoso. Gli UPS in grado di erogare potenze superiori a 2, 3 kilowatt sono quasi tutti di questo tipo.

I gruppi di continuità off-line hanno un comportamento lievemente diverso in quanto iniziano a sintetizzare l’onda solo qualche millisecondo dopo il black-out, creando quindi un piccolo “buco”, della durata di pochi millisecondi, di tensione in uscita durante il quale il carico non viene alimentato. Questo tipo di UPS è più economico, più facile da costruire, spesso impiegato per alimentare singoli computer o comunque utenze non troppo delicate. Spesso gli UPS di piccola taglia sono di questo tipo.

All'interno degli UPS per generare la corrente alternata vengono usati gli inverter che prelevano l'energia dalle batterie. Spesso e volentieri generano l'onda sinusoidale modificata, un'onda quadrata che ha la stessa area dell'onda sinusoidale e quindi la stessa energia. Dopo l'inverter il segnale viene passato a dei filtri che gli smussano gli angoli facendola assomigliare maggiormente a una sinusoide. Spesso e volentieri gli UPS hanno due tipi di prese. Un gruppo collegato alle batterie (e all'inverter) e un gruppo di prese collegate solo ai filtri, in caso di mancanza di corrente quest'ultimo gruppo smette di erogare corrente.

Potenza dei gruppi di continuità:

I gruppi di continuità possono sostenere solo carichi limitati. La potenza massima che possono sostenere viene indicata in vari modi:

Watt

Voltampere (VA)

volt-ampere Informatici (VAI)

Dove il valore più corretto per valutare la reale capacità del gruppo è il primo (watt).

Il secondo valore (VA) può essere utile a descrivere la capacità del gruppo ma è più soggetto a manipolazione da parte del costruttore del dispositivo per mascherare la reale (scarsa) potenza del gruppo.

Il terzo valore (VAI) ed ogni altro metodo di fantasia vengono utilizzati esplicitamente per mascherare la reale potenza del gruppo di continuità e farla apparire maggiore di quella reale. Ad esempio il VAI è tipicamente il doppio del VA che è a sua volta tipicamente il doppio della potenza effettiva in watt.

Dato che la capacità di un gruppo di continuità in termini di VA e VAI può essere calcolata in diverse maniere, possiamo avere due gruppi con potenza dichiarata di 1500 VAI ma potenza reale molto differente; in linea generale, un gruppo da 400 watt è più potente di uno da 1500VAI.

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 87 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.