logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

Dichiarazione di conformità e dichiarazione di rispondenza

Nel merito delle nuove normative regolate dal D.M.37/08 i fa un gran parlare citando dichiarazioni di conformità e dichiarazioni di rispondenza; vediamo di fare un pò di chiarezza sull'argomento.

La dichiarazione di conformità è un documento, integrato da una serie di allegati, che una impresa al termine delle lavorazioni commissionate e per le quali deve essere abilitata dalla competente camera di commercio, rilascia, a fronte di un collaudo positivo. La dichiarazione di conformità quindi è emessa da chi effettivamente ha realizzato  le lavorazioni.  E' obbligatoria per legge e pertanto nessun ulteriore addebito può essere previsto per il cliente.

La dichiarazione di rispondenza, lo dice la stessa parola, è un documento, corredato anch'esso dagli allegati previsti, in cui, in alcuni casi un perito iscritto all'albo, in altri un responsabile tecnico di una impresa abilitata, attesta che l'impianto si trova nella situazione di rispondenza tecnica alle norme in vigore, almeno riferite alla data di installazione di quell'impianto. Questo tipo di soluzione si adotta in quei casi in cui la certificazione tecnica originale è andata smarrita e non si riesce a risalire all'originale, oppure non è stata rilasciata in quanto alla data di esecuzione dell'mpianto la normativa non la prevedeva ecc. Quindi questo documento non è emesso da chi ha realizzato i lavori. 

L'emissione di una  certificazione di rispondenza, è sempre e comunque successiva ad un controllo completo di un impianto sia esso elettrico, di antenna, termosanitario, ecc. e pertanto dal punto di vista prettamente economico è da vedersi come una analisi tecnica o una perizia realizzata da un tecnico, un ingegnere, un geometra ecc. Spesso vengono allegati vari documenti previsti dal D.M. 37/08, e l'intera documentazione va redatta in più copie da inviare agli enti preposti, in parte a carico del committente in parte a carico di chi effettua la certificazione. Appare chiaro come in quest'ultimo caso, a differenza del precedente, il professionista che esegue questo tipo di prestazione, vi fatturi un corrispettivo previsto calcolato in base a vari parametri. La dichiarazione di rispondenza comunque non può essere vista in nessun caso come la panacea di tutti i mali, quindi non è stata fatta perchè un impianto vecchissimo e pericoloso diventi "Legale" in cambio di un pò di euro. Infatti, con la dichiarazione di rispondenza il professionista attesta (sotto la propria responsabilità) la sicurezza dell'impianto e dubitiamo che se la senta di assumersi questo onere di coscienza oltre che legale in caso di pericoli... (Noi non lo faremmo) Se la situazione dell'impianto fosse fortemente compromessa l'unica cosa che resta da fare  è metterlo a norma  affidando ad una ditta abilitata le lavorazioni ed eccoci in questo caso tornati al punto 1; L'impresa una volta messo a norma l'impianto vi rilascerà la certificazione di conformità relativa a quanto eseguito.

Speriamo di esservi stati di aiuto chiarendo almeno le principali dfferenze tra questi due documenti, tralasciamo in questa sede tutti i particolari e le eccezioni previste nei vari casi per esigenze di chiarezza, e vi ricordiamo che in caso di dubbi, per un consiglio o una consulenza tecnica, potete rivolgervi alla nostra impresa. La nostra area di lavoro e in Liguria e nelle provincie di Genova ( Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, zoagli ,Rapallo, Santa Margherita Ligure, Recco, ed entroterra.

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 16 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.