logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

Cosa sono le pile e gli accumulatori

Pile e accumulatori sono prodotti di uso comune che servono per l'alimentazione di tutti gli apparecchi portatili (radio a transistori, telefoni cellulari, videocamere, telecomandi ecc.) e di dispositivi speciali come le protesi auditive e i pace-maker. Gli accumulatori fanno inoltre parte integrante di tutte le autovetture dove rappresentano da tempo componenti essenziali per alcune funzioni fondamentali (avviamento del motore, accensione del carburante, illuminazione ecc.) e oggi provvedono anche ad alimentare un numero crescente di funzioni per il comfort dei passeggeri e di chi guida. Inoltre essi sono da tempo utilizzati in applicazioni stazionarie per alimentazione di emergenza. Altri tipi di accumulatori sono stati studiati per applicazioni di trazione elettrica, cioè per la trazione o la propulsione di veicoli a motore elettrico. Infine, nelle applicazioni spaziali, le prestazioni degli accumulatori condizionano la stessa portata delle missioni.

Ogni generatore elettrochimico è formato essenzialmente da uno o più elementi voltaici (o celle), collegati in serie e composti ciascuno da un catodo (elettrodo positivo) e un anodo (elettrodo negativo) e da un elettrolito; la composizione e la struttura dell'elemento voltaico determinano se questo è ricaricabile (generatore secondario o accumulatore ) o non ricaricabile (generatore primario o pila).

Una terza famiglia di generatori elettrochimici è rappresentata dalle pile a combustibile (o celle a combustibile), tuttora in corso di evoluzione lungo diverse linee di sviluppo, più o meno consolidate. Una voltà superate le ultime difficoltà tecnologiche ed economiche, queste pile potranno offrire un'interessante alternativa agli attuali sistemi di produzione di energia elettrica sia nelle applicazioni mobili (veicoli terrestri, navali, aerei e spaziali) che in quelle stazionarie, offrendo il modo di soddisfare il crescente fabbisogno di energia elettrica nel rispetto di vincoli ambientali sempre più stringenti.

A differenza delle pile e degli accumulatori che contengono al loro interno la materia attiva da utilizzare per la generazione di energia elettrica (e che quindi, funzionando, consumano o deteriorano la loro stessa materia attiva), le pile a combustibile consumano sostanze reagenti fornite dall'esterno e possono quindi funzionare indefinitamente a condizione che sia assicurato il continuo rifornimento di dette sostanze.

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 88 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.