logo

Cerca nel sito


I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questa sezione nonchè i link ad altri siti presenti sul sito hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti

RSS Feed

Sottoscrivi i nostri feed e leggi i nostri articoli nel tuo browser
Elettrolink

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre novità, promozioni ed informazioni utili. Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register
Technogenics
Preferisci guardare:
 

Comandi bus e domotica

Negli impianti elettrici tradizionali, ogni circuitazione viene pensata e realizzata per creare un tipo di applicazione univoco. Per fare un esempio, una accensione di un carico da tre punti definiti, a livello circuitale resta fissa fino a che non cambiamo il numero di punti da cui effettuare una accensione, oppure il luogo fisico in cui i comandi sono dislocati.

In domotica, tali variazioni di utilizzo dell'impianto possono essere realizzate senza nessuna modifica circuitale, ma solo grazie ad una riprogrammazione del centro di gestione impianto; questo dispositivo può essere visto con due funzioni fondamentali:

1) Quella di dialogo ed interscambio dati con i dispositivi di comando.

2) Quella di attuatore.

Nel metodo bus l’impianto è costituito da unità funzionali dotate di capacità di comunicazione (dette unità slave) gestite da una o più unità di comando (master). Le unità slave possono essere pensate alla stregua di una qualsivoglia utenza (elettrodomestici, alimentatori per lampade, dimmer …) oppure come elementi di controllo (interruttori, motori apri-cancello, sensori, attuatori …).

Ad ognuna di esse è associato un indirizzo che ne permette l’identificazione univoca: come in una corrispondenza postale ciò consente al master di inviare appositi comandi o interrogazioni verso singoli indirizzi. È questo il cosiddetto metodo di indirizzamento individuale che consente il controllo specifico di singoli apparecchi, in poche parole, essendo connessi i comandi su un unico doppino filare, appare chiaro che un comando transita attraverso tutti i comandi e gli attuatori, ma "va a segno" e quindi viene riconosciuto o eseguito  solo da quel dispositivo che riconosce l'identificativo univoco di quel comando.

Gli identificativi su bus per sistemi domotici permettono il controllo di gruppi di apparecchi (detti indirizzamento a gruppi) o di tutte le unità contemporaneamente (indirizzamento broadcast). 
Quindi la logica funzionale dell’impianto non risiede più nel cablaggio bensì nei dati che le unità scambiano sul bus, in definitiva, nella programmazione del sistema definita dall’utente.

Il bus può vivere su Twisted Pair (ossia doppino in rame intrecciato e schermato), su fibre ottiche o sui medesimi conduttori di rete utilizzando segnalazioni ad onde convogliate. Un sistema del genere viene così ad essere costituito da due separate reti: l’una di controllo (bus) l’altra di energia (alimentazione).
Il primo evidente vantaggio delle strutture a bus è costituito dalla semplicità di cablaggio: tutti i dispositivi possono essere connessi pariteticamente ad una linea di controllo comune e ad una linea di alimentazione senza necessità effettuare cablaggi complessi. Le principali applicazioni di sistemi Bus sono: allarmi ed impianti elettrici

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 

Login

Registrati e avrai accesso alle pagine e alle funzioni riservate del sito. Registrandoti, dichiari di avere letto l'informativa sulla privacy nel menù risorse utenti e di acconsentire al trattamento dei dati.



Technogenics

Traduci il sito

Chi c'è online

 33 visitatori online
Ricerca personalizzata

Gli articoli tecnici

Le informazioni fornite nel sito sono...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.